• Cencini SA Cencini SA

L'ibrido su misura per te

La richiesta di veicoli ibridi è in aumento, un trend che si riconfermerà nel corso del 2023, secondo gli esperti del settore. Sono in molti quelli che scelgono di passare all'ibrido, ma quale tipo scegliere? Quando ci si approccia all'acquisto di una ibrida è necessario fare attenzione ed optare per un modello che si adatti alle proprie esigenze. Ad esempio, se si percorrono brevi tratte e si ha la possibilità di installare una colonnina di ricarica in casa, una Plug-in Hybrid è la scelta più azzeccata. Ottimo rapporto consumi/emissioni, il piccolo serbatoio di carburante consente di avere più spazio per le batterie ricaricabili tramite l’apposita colonnina (o anche con la normale presa domestica), in questo modo si può viaggiare in modalità elettrica più a lungo. D’altro canto, data la complessità della tecnologia che le caratterizza e la rarità delle materie prime, bisogna fare i conti con il prezzo elevato e il maggior peso del veicolo dovuto al motore elettrico e al pacco batterie che potrebbe compromettere l’efficienza del veicolo qualora ci si cimentasse in lunghi viaggi o non si avesse la possibilità di ricaricare spesso (almeno 3 volte a settimana) le batterie. Se si cerca qualcosa di più economico e che si presti a percorrenze maggiori, il Mild-Hybrid (disponibili sia con motore termico a Benzina che Diesel) potrebbe essere un’alternativa plausibile. Una garanzia di risparmio sia per imposte di circolazione sia per consumi, che sono comunque più contenuti. Le emissioni sono allo stesso livello di una vettura alimentata a carburanti tradizionali e la piccola batteria non consente il passaggio alla modalità puramente elettrica.



28 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti